28 Mag 2024

Viaggiare senza glutine: il turismo e la celiachia

Viaggiare è una delle esperienze più significative della vita, ma per chi soffre di celiachia, può rappresentare una sfida non indifferente.
La celiachia è una malattia autoimmune che impedisce a chi ne soffre di consumare glutine, la frazione proteica presente in grano, orzo e segale. Il glutine, quindi, si trova principalmente in alimenti a base di frumento come pane, pasta, pizza, biscotti e snack dolci e salati, per questo quando si tratta di viaggiare, bisogna organizzarsi. Con un po’ di pianificazione e consapevolezza, è possibile godere di un viaggio sicuro e appagante.
In questo articolo esploreremo come i celiaci possono viaggiare senza preoccupazioni e quali sono le destinazioni più adatte.

destinazioni gluten free

Pianificazione del viaggio 🧳

La chiave per un viaggio sereno per i celiaci è la pianificazione. Ma come effettuarla in modo preciso? Ecco alcuni passaggi fondamentali:

  • Prima di partire, è essenziale informarsi sulla destinazione. Dunque, scoprire quali sono i ristoranti che offrono opzioni senza glutine, quali i supermercati che vendono prodotti adatti. Individuare perciò quali sono i posti sicuri dove mangiare.
  • La comunicazione è importante. Imparare alcune frasi chiave nella lingua locale, se si decide di fare una vacanza all’estero, può essere estremamente utile. È fondamentale comunicare la propria condizione.
  • Negli ultimi anni molti hotel e bed & breakfast sono sempre più consapevoli delle esigenze dei celiaci e non solo. Alcuni offrono delle colazioni gluten free anche super abbondanti, ma è essenziale comunicare le proprie esigenze al momento della prenotazione con il fine di trascorrere una piacevole vacanza all’insegna del relax.

Destinazioni amiche dei celiaci ✈️

Non tutte le destinazioni sono uguali per i viaggiatori gluten free. Ecco una serie di mete più accoglienti in Europa e negli altri continenti:

  • Italia: l’Italia è sorprendentemente gluten free-friendly. È un paese che ha una grande consapevolezza della celiachia, anche grazie alle normative alimentari rigide. Molti ristoranti offrono opzioni senza glutine, pizzerie e pasticcerie senza glutine si stanno diffondendo sempre di più, soprattutto nelle grandi città come Roma, Milano e Torino.
    Fra i nostri articoli trovi alcuni consigli su dove Mangiare la miglior carbonara senza glutine a Roma, dove Fare un aperitivo gluten free a Torino, e un altro articolo dedicato alle Colazioni senza glutine a Roma.
    Le regioni italiane più consapevoli, formate e attrezzate per offrire opzioni senza glutine sono sicuramente la Sicilia e la Campania.
  • Spagna: la Spagna, con la sua cucina varia, offre molte opzioni senza glutine. Paesi come Barcellona e Madrid hanno numerosi ristoranti certificati per la preparazione di cibi gluten free.
  • Irlanda: se sei celiaco/a e vuoi viaggiare senza pensieri, considera di fare un viaggio in Irlanda! Qui trovi molti ristoranti con opzioni senza glutine e di sicuro potrai scegliere dove mangiare con tranquillità.
  • Finlandia: anche la Finlandia è particolarmente sensibile al tema celiachia: nei ristoranti, nei bar e nei supermercati, le opzioni senza glutine non mancano mai.
  • Australia: anche in Australia è abbastanza semplice mangiare senza glutine. Sydney e Melbourne sono conosciute per essere molto attente alle esigenze alimentari particolari, celiachia inclusa, e avere una buona diffusione del cibo gluten free, sia nei bar che nei ristoranti.

Inoltre, durante ogni viaggio, ci sono diverse risorse che possono aiutare a gestire la propria esigenza come le associazioni per celiaci, molti paesi hanno associazioni che offrono informazioni e supporto (ad esempio, in Italia c’è l’Associazione Italiana Celiachia che fornisce una lista di ristoranti e negozi certificati), oppure attraverso i social media che ad oggi sono una miniera di informazioni, dove i viaggiatori condividono le proprie esperienze e consigli utili.

viaggiare senza glutine

Sei pronto\a a partire? Ecco una serie di ultimi consigli:

  • Porta con te snack sicuri: avere con se alcuni snack senza glutine può salvare in situazioni in cui non c’è cibo adatto.
  • Verifica due volte: anche nei ristoranti certificati, non esitare a chiedere conferma se il cibo sia preparato in modo sicuro per evitare contaminazioni.
  • Assicurazione di viaggio: ovunque sia la tua meta, considera di stipulare un’assicurazione di viaggio che copra eventuali emergenze cliniche legate alla celiachia.

Viaggiare con la celiachia richiede un po’ più di preparazione, ma non deve essere un ostacolo per esplorare il mondo. Con le giuste precauzioni, puoi goderti ogni avventura in modo sicuro e sereno.

0 commenti

Ti potrebbero interessare